NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
66 Nuovi articoli

Cagliari. Rubiu (Capogruppo Udc), senza estensione discarica Genna Luas a rischio dipendenti Portovesme Srl

Politica Regionale
Aspetto
Condividi
 

Attese infinite, lungaggini estenuanti che potrebbero pregiudicare la produzione dell’industria siderurgica. A Portoscuso la “Portovesme Srl”, una delle uniche fabbriche ancora in attività nella zona che fa capo alla multinazionale svizzera Glencore, aspetta il via libera per la costruzione del nono argine della discarica Genna Luas. Un sito dove i camion scaricano gli scarti di lavorazione. Il mancato arrivo dell’autorizzazione comporterebbe la chiusura degli impianti con il rischio di uno stop per i 1200 lavoratori, tra diretti e imprese, del complesso. Il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu non utilizza giri di parole: <<L’adempimento, previsto dalla legge, impone un ampliamento del sito destinato agli scarti industriali. L’innalzamento dell’argine è un passo obbligato per proseguire l’attività produttiva, poi i vertici dell’azienda si sono già mossi per la realizzazione di una nuova discarica sempre a Genna Luas – spiega Rubiu – Lo scorso aprile si è svolta la presentazione del progetto per dotare la discarica del nuovo sistema di scarico degli scarti>>. Da allora, solo un silenzio assordante. <<Se non ci dovessero essere soluzioni positive – rimarca Rubiu – il sito di Genna Luas potrebbe continuare ad accogliere i camion sino a dicembre, poi la “Portovesme Srl” sarebbe costretta a fermare la produzione>>. Una situazione che mette in allarme anche i sindacati: <<La situazione è preoccupante – conclude Rubiu – perché sta mettendo a rischio i dipendenti della fabbrica. Sin dai prossimi giorni porterò la questione in commissione sollecitando il presidente Pigliaru ad un’accelerata sull’iter per l’ampliamento del sito>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità