NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Saremar - Deiana: Garantire continuità servizio e salvaguardare posti di lavoro

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

"Garantire la continuità del servizio e se possibile migliorarlo e salvaguardare i 181 posti di lavoro dei dipendenti Saremar attraverso forme di incentivazione all'assorbimento. Sono queste le priorità che la Regione si è posta all'indomani della sentenza del Tribunale Civile di Cagliari che impone il concordato preventivo liquidatorio per la società marittima regionale".

Lo dice l'assessore dei Trasporti Massimo Deiana nel corso del Consiglio comunale aperto alla cittadinanza convocato stasera a Carloforte per affrontare la vicenda della compagnia sarda. "Un altro aspetto decisivo - continua l'assessore - sarà quello di consentire alla Regione e alle comunità locali un ruolo da protagonisti nel momento in cui si stilerà il nuovo contratto di servizio per i collegamenti con le isole minori. Oggi, e ieri a La Maddalena, abbiamo aperto un percorso condiviso con i territori maggiormente interessati dall'attività di Saremar per poter entrare nel merito delle tariffe, degli orari, della qualità".

Massimo Deiana, nel ricordare che la Regione ha stanziato le risorse necessarie per la prosecuzione dell'attività della società di navigazione sino al 31 dicembre di quest'anno, ha rimarcato che il bando per affidare i servizi di collegamento aperto a tutti gli armatori comunitari sarà pubblicato entro l'estate per scongiurare anche un solo giorno di interruzione dei collegamenti. "Riguardo alla partecipazione finanziaria della Regione nell'ambito di una società mista pubblico-privato, sottolineo che si tratta di una delle opzioni su cui stiamo lavorando.- conclude l'assessore - ma che questo non è il profilo centrale della questione, piuttosto sarà invece fondamentale selezionare un operatore efficiente attraverso procedure pubbliche e trasparenti e mettere sul tavolo un ottimo contratto di servizio che tuteli il diritto alla mobilità dei sardi".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità