NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Thu, Jan
50 Nuovi articoli

Terre Brune batte Brunello Montalcino. Carignano, vino e cantine da Oscar

Stampa Nazionale
Aspetto
Condividi

Con tanto di nomination, etichette da poltroncina, red carpet per preziosi terroir e irraggiungibili tannini. Momenti di gloria vera per il Carignano del Sulcis Superiore Terre Brune 2010 che ai primi di giugno, a Roma, ha regalato alla rinomata cantina sarda l'Oscar del vino 2015 per la miglior azienda italiana.
Il diciassettesimo Premio internazionale della Cultura del Vino della Fondazione italiana sommelier è stato davvero un'impresa, anche perché il vitigno tipico del sud ovest dell'Isola ha dovuto competere con due big: un Brunello di Montalcino riserva 2008 della Biondi Santi e un Tendoni di Trebbiano 2012 delle tenute Centopassi, roba da “cinque grappoli” di Bibenda. «È stato un momento di grande emozione - racconta il presidente Pilloni - soprattutto per i grossi nomi che erano in competizione con noi. Un riconoscimento che abbiamo molto apprezzato perché è stato dato da grandi conoscitori ed esperti dell'enologia internazional
fonte L'UnioneSarda.it » Economia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna