NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
61 Nuovi articoli

Acerra (Na). Il Pd è stato sfrattato dalla casa del popolo

Notizie dal Mondo
Aspetto
Condividi

Messa così può sembrare un po’ brutale, visti i tempi che corrono. Ma dove, chi, come, quando? Ad Acerra, comune di 60.000 abitanti dell’hinterland napoletano, la segreteria locale del Pd è in richiesta di sfratto. Il proprietario dell’immobile, che è la storica “Casa del popolo”, protagonista di molte vicende importanti legati al movimento operaio, ha ottenuto licenza dal comune per costruire delle abitazioni e rivuole l’immobile. La “Casa del popolo” di Acerra ha dato i natali politici al giovane Giorgio Napolitano, che da tale luogo ha iniziato a muovere i primi passi. Ed è stata teatro di molte vicende legate al vecchio Pci. Ora è di proprietà della Fondazione Gerardo Chiaromonte, con sede in Napoli. E’ una vicenda particolare in cui si aspetta la pronuncia del tribunale di Nola, sulla richiesta di sfratto. Ed è una vicenda che riguarda il vecchio patrimonio immobiliare del Pci poi Pds e poi Ds e la relativa gestione. Senza scendere in complicati dettagli giuridici, si profila una battaglia con la costituzione di un comitato, per far si’ che Acerra non perda un pezzo della sua storia. La sede venne chiusa, ristrutturata e poi riaperta nel 1980, con l’inaugurazione da parte di Enrico Berlinguer.

Fonte Resto al sud

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità