NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
59 Nuovi articoli

Aereo russo con 224 persone a bordo si schianta sul Sinai. Recuperati 100 corpi

Notizie dal Mondo
Aspetto
Condividi

Un aereo civile russo con a bordo 224 persone, tra cui 17 bambini, si è schiantato nel centro della penisola egiziana del Sinai. Non è ancora chiaro il bilancio delle vittime. F unzionari egiziani. affermano che non ci sono sopravvissuti, il velivolo sarebbe completamente distrutto e sarebbero già stati recuperati almeno 100 corpi, ma i soccorritori - citati da fonti della sicurezza egiziana - sostengono di aver "sentito delle voci dall'interno dell'aereo che chiedevano aiuto" e sperano quindi che "ci siano dei sopravvissuti".Guasto tecnico - L'aereo, un Airbus A-321 della piccola compagnia siberiana Kogalymavia, era decollato in mattinata da Sharm el-Sheikh per San Pietroburgo. Stando al Telegraph, e' precipitato in una zona in cui l'esercito egiziano sta combattendo i jihadisti dell'Isis, ma comunque, secondo fonti della sicurezza egiziana, all'origine del disastro c'è "un guasto tecnico" ed è quindi da escludere "un atto terroristico".Perse le tracce sul Sinai - Poco dopo le prime notizie sullo schianto, alcuni media avevano annunciato che l'aereo aveva "contattato i controllori del traffico aereo turco". Ma la tragedia e' stata confermata dal premier egiziano Sherif Ismail proprio mentre l'ente aeronautico russo Rosaviatsia ammetteva che si erano perse le tracce dell'aereo sulla penisola del Sinai e che 23 minuti dopo il decollo, avvenuto "alle 6.51 ora di Mosca" da Sharm el-Sheikh, meta turistica molto in voga tra i russi, l'Airbus non aveva "contattato Larnaca (Cipro)" come previsto ed era "scomparso dai radar".AEREO CON 224 PERSONE A BORDO SI SCHIANTA SUL SINA Aveva lanciato Sos - Aveva chiesto un atterraggio di emergenza "poco prima di scomparire dai radar". Secondo la fonte citata dalla Tass, l'aereo stava volando a 9.000 metri di altezza quando il comandante ha contattato i controllori del traffico aereo e ha richiesto un atterraggio di emergenza a causa del malfunzionamento della stazione radio. I contatti con l'aereo sono stati persi subito dopo.Recuperata una delle scatole nere - E' stata recuperata una delle scatole nere dell'Airbus A321 precipitato nella penisola del Sinai. Lo riporta l'agenzia Tass precisando che per ora non c'e' notizia di eventuali sopravvissuti. Secondo il ministero dell'Aviazione civile egiziano, a bordo dell'aereo russo c'erano 63 uomini, 138 donne e 17 tra bambini e ragazzini dai due ai 17 anni.

Red. tiscali

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità