NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
61 Nuovi articoli

Calcio Mercato, è già boom di acquisti

Calcio
Aspetto
Condividi

In Italia è iniziato ufficialmente il primo luglio, ma sono già tanti gli acquisti ufficiali in questa sessione estiva del calciomercato. Se allarghiamo lo sguardo al resto d'Europa, poi, ecco che la situazione è ancora più frizzante, grazie anche ai soliti movimenti di Chelsea e PSG.
Indiscrezioni, trattative, rifiuti, smentite, "bombe": come ogni anno, il calciomercato è un ottovolante di emozioni per gli appassionati di calcio, che seguono con frenesia le ultime notizie sui movimenti che andranno a delineare la nuova rosa della propria squadra del cuore. E questa estate 2016 si è aperta già con tantissimi contratti già firmati e depositati, soprattutto all'estero, con calciatori di una certa fama che hanno già cambiato maglia; e allora, grazie alla redazione di TheBigSoccer, il portale d'informazione specializzato nelle news sul pallone, vediamo insieme quali sono le principali trattative di calciomercato già concluse  (http://www.thebigsoccer.com/news/category/calciomercato/).

 Addio Italia. Partiamo subito dal trasferimento al Monaco, in Francia, del capitano del Torino Kamil Glik, che dice dunque addio alla Serie A dopo sei stagioni con le maglie di Palermo, Bari e appunto dei granata. Reduce anche dall'esperienza di Euro2016 con la sua nazionale della Polonia, il difensore centrale ventottenne ha firmato un contratto con la società monegasca, che ha versato ben 11 milioni nelle casse torinesi. Saluta il nostro campionato, ma dopo solo un anno, anche il centrocampista olandese Marten De Roon, che l'Atalanta ha ceduto per 14 milioni di euro agli inglesi del Middlesbrough, appena tornati in Premier League.

Altro che Brexit! Ed è proprio il campionato inglese quello che regala i movimenti più interessanti sul fronte del mercato, anche grazie alle rivoluzioni su tre delle principali panchine di Oltremanica: gli arrivi di Guardiola al Manchester City, Mourinho al Manchester United e Conte al Chelsea, infatti, hanno già iniziato a vivacizzare questa sessione di mercato. I Reds, ad esempio, hanno già concluso due importanti trattative, fornendo allo Special One due "top player" come Henrikh Mkhitaryan, esterno offensivo armeno proveniente dal Borussia Dortmund (e pagato ben 42 milioni di euro), e soprattutto Zlatan Ibrahimovic, che riabbraccia dunque l'ex tecnico ai tempi dell'Inter. Non resta a guardare l'ex ct azzurro Antonio Conte, che dovrà mettersi subito alle spalle la delusione per l'Europeo: ad aiutarlo nell'impresa di rilanciare i Blues di Londra ci sarà anche Michy Batshuayi, ventiduenne attaccante belga di grandi prospettive che ben si è comportato a Marsiglia con l'OM, segnando anche 17 gol nell'ultimo torneo. Si tinge di Spagna invece il Manchester City, che ha formalizzato l'ingaggio dell'esterno Nolito, protagonista di una grande stagione al Celta Vigo e titolare anche nella nazionale di Del Bosque, mentre a centrocampo (anche in questo caso dal Borussia Dortmund) arriva un nuovo metronomo per il tiki-taka di Guardiola, il tedesco Ilkay Gündogan.
Altri movimenti. Ma non sono solo le squadre di vertice e blasonate a muoversi, perché il calcio inglese dimostra tutta la sua potenza economica anche con i team di seconda fascia. I campioni in carica del Leicester, assoluta sorpresa sportiva dell'anno scorso, ripartono da un rinforzo a centrocampo con l'ingaggio di Nampalys Mendy, giovane talento proveniente dal Nizza, mentre in porta arriva Ron-Robert Zieler, giovane numero uno tedesco. Il Crystal Palace, invece, ha preso Andros Townsend dal Newcastle per ben 16 milioni di euro, mentre il Watford di Mazzarri punta su Isaac Success (ala giovanissima pagata 15 milioni di euro) e sul difensore Christian Kabasele.
Le big d'Europa. Non stanno certamente ferme le regine d'Europa, a cominciare dagli sceicchi del Paris Saint Germain, che hanno già messo a segno tre colpi, assicurandosi a parametro zero il trequartista Hatem Ben Arfa, stella del Nizza lo scorso torneo, e soprattutto il nazionale belga Thomas Meunier come terzino destro e il centrocampista Grzegorz Krychowiak dal Siviglia (33 milioni di euro il suo cartellino). Il Barcellona, invece, ha riportato alla base Denis Suarez, che ha mostrato sprazzi di classe con la maglia del Villarreal, e poi ha puntellato la difesa con il francese Samuel Umtiti, giovane stellina del Lione arrivato per 25 milioni di euro. Colpo in difesa anche per il Bayern Monaco, che ha strappato ai rivali del Dortmund il capitano Mats Hummels, mentre a centrocampo il neo tecnico Ancelotti potrà contare anche sul giovanissimo Renato Sanches, faro anche del Portogallo nonostante la giovane età.

Angelo Vargiu- Napoli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità