NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Sat, Aug
36 Nuovi articoli

I campionati di calcio di Promozione (Girone A) e Prima categoria (Girone B) si decideranno all’ultima giornata

Calcio
Aspetto
Condividi

Nel girone A del campionato di Promozione, il pari (1 a 1) imposto dal Carbonia alla Kosmoto Monastir, ha allungato da 1 a 3 punti il divario tra la capolista Ferrini Cagliari, impostasi largamente sul campo del Sant’Elena per 4 a 0, ma non ha deciso quale delle due squadre salirà direttamente in Eccellenza, in quanto resta aperta la possibilità di un arrivo a pari punti e quindi di uno spareggio in campo neutro. Per arrivare a questa eventualità, domenica 3 maggio il Siliqua, la squadra più in forma reduce da due vittorie a suon di goal (6 a 1 al Carbonia e 8 a 1 al Girasole, con 8 goal complessivi del bomber Christian Cacciuto, 5 al Carbonia e 3 al Girasole), terza in classifica e già qualificata per i play off promozione, dovrebbe vincere sul campo della Ferrini di Franco Giordano e la Kosmoto Monastir da parte sua dovrebbe liquidare come vogliono tutti i pronostici il già retrocesso San Vito.

In caso di vittoria o pareggio della Ferrini, la squadra cagliaritana sarebbe promossa e la Kosmoto Monastir sfiderebbe il Siliqua nel play off promozione, sul proprio campo come squadra meglio classificata, a meno di una concatenazione di risultati che partirebbe dalla sconfitta, clamorosa, della Kosmoto con il San Vito e da una vittoria del Siliqua sul campo della Ferrini.

In coda alla classifica la situazione è ancora più incerta, grazie alla grande rimonta dell’Atletico Narcao che nella seconda parte del girone di ritorno ha saputo compiere una rimonta clamorosa. Domenica ha strappato un punto anche sul campo del Guspini (2 a 2 in rimonta), mantenendo il passo del Carbonia che a sua volta ha pareggiato con la Kosmoto Monastir. Le due squadre sulcitane si giocheranno la salvezza diretta domenica prossima: il Carbonia giocherà sul campo dell’ormai salvo Girasole, mentre l’Atletico Narcao ospiterà il Sant’Elena che ha gli stessi punti del Girasole, 38 ed è ugualmente salvo ed ormai privo di stimoli (come confermano le sconfitte subite dalle due squadre due giorni fa, rispettivamente contro Siliqua e Ferrini, 8 a 1 e 4 a 0). L’inattesa vittoria del Serramanna a Pula, tiene in ballo per la salvezza diretta anche la squadra di Ramon Aiana, che ha due punti in più rispetto a Carbonia e Atletico Narcao, ma rischia sul campo dell’Arbus che, seppur privo di particolari stimoli di classifica, è ancora concentrato, come dimostra il 6 a 1 inflitto in trasferta al Progetto Sant’Elia.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, si profila uno spareggio per decidere quale sarà la squadra che accederà direttamente alla categoria superiore, tra Villacidrese e Senorbì, appaiate a 64 punti a 90' dalla fine della stagione regolare. Le due squadre hanno avuto un rendimento alterno e contrastante fino a qualche settimana fa: inizialmente ha dominato il Senorbì, guadagnando un ampio vantaggio, dilapidato con un periodo buio nel quale ha colto solo 3 punti in 7 partite, nel quale la Villacidrese ha messo la marcia più alta, riagganciando e distanziando ampiamente il Senorbì. La nuova svolta si è avuta con la vittoria del Senorbì nel confronto diretto, concretizzata con un riaggancio che ha portato le due squadre ad un esaltante testa a testa fino all’ultima giornata che, come detto, con ogni probabilità non basterà per decidere quale tra le due squadre staccherà il biglietto per la Promozione regionale e quale sarà costretta ai play off con la vincente dei play off del girone A (la seconda del girone B non dovrà disputare il primo spareggio con la terza classificata del suo stesso girone, il Carloforte, in quanto tra le due posizioni c’è un divario di più di 6 punti).

Il Carloforte domenica ha pareggiato 2 a 2 sul campo dell’Andromeda e per il prestigio contro il Gonnosfanadiga cercherà di concludere la stagione con una vittoria per difendere il terzo posto finale. Non hanno più interessi di classifica la Fermassenti che ha battuto il forte Real Villanovatulo per 4 a 2, e il Sant’Antioco,. tornato imbattuto (0 a 0) da Gonnosfanadiga.

In coda, sono già matematicamente retrocesse Escalaplano e Gonnesa (sconfitto 3 a 0 in casa dalla Libertas Barumini), mentre conserva qualche speranza di accesso ai play out il Seui Arcueri che ha 30 punti, 2 di ritardo dall’Iglesias, in grande rimonta (1 a 0 a Sadali) e atteso dal confronto casalingo con l’Andromeda e 3 dal Tratalias, impostosi per 5 a 0 a Escalaplano e atteso dal derby casalingo con il Gonnesa. Se le tre squadre, come vogliono i pronostici, vinceranno tutte insieme, retrocederà il Seui Arcueri e Tratalias e Iglesias si giocheranno la salvezza nella gara di play out sul campo del Tratalias, meglio classificata; diversamente, si potrebbero verificare diverse situazioni.
Giampaolo Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna