NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Thu, Jun
48 Nuovi articoli

Milano. giro d'Italia. Le prime due tappe in Sardegna

Altri
Aspetto
Condividi

I numeri del riscontro mediatico "grande partenza""Con la partenza del Giro 2017, assicuriamo al territorio la massima visibilità internazionale e ricadute economiche e promozionali della destinazione, della sua qualità della vita e del suo nuovo modello di sviluppo sostenibile", ha detto l'assessore del Turismo Morandi, in occasione della presentazione, in corso a Milano, della centesima edizione del Giro D'Italia.Giro d'Italia. L'evento simbolo dello sport italiano ha scelto gli scenari unici della Sardegna per l’edizione numero cento. "Con la partenza del Giro 2017, assicuriamo al territorio la massima visibilità internazionale e ricadute economiche e promozionali della destinazione, della sua qualità della vita e del suo nuovo modello di sviluppo sostenibile. Un’iniziativa coerente col piano di destagionalizzazione messo in atto per il triennio 2016-2018 e con la strategia generale della Giunta che punta alla valorizzazione del turismo attivo, in particolare il cicloturismo e le ciclovie, alla strutturazione dell’offerta attraverso grandi eventi e alla creazione di nuove motivazioni di viaggio”. Lo ha detto l’assessore del Turismo, Artigianato e Commercio, Francesco Morandi, in occasione della presentazione, in corso a Milano, della centesima edizione del Giro D’Italia. All’evento partecipano il capo di Gabinetto dell’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Nicola Selloni, i sindaci di Alghero, Mario Bruno, e di Tortolì, Massimo Cannas, ed esponenti delle amministrazioni comunali di Cagliari, Olbia e Sassari.
Monitoraggio mediatico. L’assessorato ha reso noti anche i dati del monitoraggio mediatico effettuato sulla presentazione alla stampa delle tre tappe sarde avvenuta il 14 settembre nella sede della Gazzetta dello Sport. È stata registrata una straordinaria copertura dei giornali on line di tutto il mondo, una notevole attenzione da agenzie di stampa nazionali ed estere, quotidiani, radio e telegiornali italiani (sportivi e non), ascolti record per le dirette streaming e una vera e propria ‘esplosione rosa’ sui social. Riscontri che lasciano intendere quali numeri di audience, ritorno di immagine e indotto genereranno la presentazione odierna, ma soprattutto le tre tappe sarde d’apertura di una delle primissime corse ciclistiche al mondo. “Monitorati gli straordinari riscontri - prosegue Morandi - stiamo predisponendo un progetto di promozione coordinata, da sviluppare nei prossimi mesi, per valorizzare l’evento e accompagnarlo con una campagna di comunicazione in grado di restituire al nostro prodotto turistico territoriale la massima visibilità. Occorrerà iniziare un percorso di condivisione con i territori - conclude l’esponente della Giunta Pigliaru - insieme ad amministrazioni locali e operatori economici dobbiamo presentare la Sardegna nel modo più efficace per cogliere un’opportunità imperdibile”.
I numeri. La ricerca sui riscontri della “Grande Partenza” dalla Sardegna era stata affidata a Broadcaster Italia. Sono stati 659 gli articoli sui siti web di tutto il mondo: 164 italiani, 121 statunitensi, 69 francesi, 53 spagnoli, 35 canadesi, 34 olandesi, per citare i Paesi che hanno promosso di più su internet l’evento, documentato comunque in tutti i continenti. La notizia era presente su tutti i principali quotidiani nazionali, su quelli locali e sui freepress più noti: circa 50 articoli. Molto positivo anche il riscontro delle principali agenzie di stampa mondiali. Lo streaming video sui siti del Giro e della Gazzetta ha registrato complessivamente 165 mila visualizzazioni e 73 mila visitatori ‘unici’ (che non hanno abbandonato la diretta). Il sito gazzetta.it ha ricevuto 193 mila visite all’articolo di presentazione delle tre tappe. Tra i servizi televisivi da segnalare Tg2, SkySport24 e RaiNews24. In radio, su Radio Uno, Due e Radio 24. Sono risultati considerevoli e molto incoraggianti in vista dell’evento che partirà da Alghero il prossimo 5 maggio e che per tre giorni animerà l’intera Isola. Ad essi si aggiungono i riscontri sui social media. Su Facebook nella giornata della presentazione è stato registrato un milione di ingressi nella pagina dedicata e 60 mila azioni (clic, like, share, commenti), oltre a 50 mila visualizzazioni sulle interviste a Fabio Aru e Giorgia Palmas. Su twitter 500 mila visualizzazioni: evento del giorno più seguito in Italia. Infine, su Instagram: 130 mila "reach" nella giornata dell’evento, oltre a settemila ‘like’ sui contenuti pubblicati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna