NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec

Villamassargia. “Note Secolari 2015”. A “Quinte Emotive” il premio “Amelia Camboni”

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi

Un riconoscimento importante, quello ottenuto dalla compagnia teatrale “Quinte Emotive” di Iglesias, un premio prestigioso per una associazione che, nel giro di pochi anni, con testi originali, è riuscita ad ottenere risultati sempre più rilevanti.
Venerdì 26 febbraio, presso Casa Fenu, a Villamassargia, la compagnia “Quinte Emotive”, ha ottenuto il primo premio all’interno della manifestazione “Note Secolari 2015”. Il premio, alla sua prima edizione, è stato organizzato dall’amministrazione comunale di Villamassargia in memoria dell’artista Amelia Camboni e ha visto l’associazione iglesiente prevalere su altre sei compagnie.
Oltre al primo premio assegnato a “Quinte Emotive”, per l’opera “Memorie di un tavolo”, la giuria, formata dagli attori Gaetano Marino, Francesca Saba e Giovanni Friargiu, ha assegnato la piazza d’onore al gruppo teatrale massargese “Is Arriscausu” ed il terzo premio alla compagnia “la Cernita” di Bacu Abis. Le altre compagnie che hanno partecipato sono state il “Gruppo Teatrale Acheronte” di Cagliari, l’associazione “Albeschida” di Carbonia e la compagnia “Su Stentu” di Serramanna.
La compagnia “Quinte Emotive” è stata fondata ad Iglesias nell’aprile del 2011, dopo una serie di laboratori teatrali organizzati dal circolo ARCI e curati dall’attore e autore argentino Coco Leonardi. In cinque anni di attività, la compagnia ha curato l’allestimento di quattro testi originali, “Memorie di un tavolo”, “Sorella cara”, “Le regole del gioco” e “Una giornata particolare”. Storie caratterizzate da una notevole capacità di scrittura e da una convincente prova del gruppo di interpreti, tutti attori non professionisti, ma capaci di ottenere consensi nei teatri di Iglesias, Cagliari, Carbonia, Mogoro, Serramanna e Sinnai.
“Memorie di un tavolo”, l’opera premiata a Villamassargia, è stato il testo di debutto della compagnia. Una commedia divertente, ma caratterizzata da un retrogusto amaro, nella quale si intrecciano una serie di vicende, tutte accomunate dalla presenza di un tavolo, protagonista immobile di un’opera che mette alla berlina l’ipocrisia umana.
Attualmente, i nove membri di “Quinte Emotive”, Gisella Biggio, Mirko Cacciarru, Corrado Cicilloni, Efisio Deiola, Giusy Fogu, Leonardo Pani, Manuela Perria, Alessandra Perria e Maria Cristina Pillola, coordinati dal maestro Coco Leonardi, sono impegnati nella preparazione di due nuovi spettacoli, che la compagnia conta di portare in scena nei prossimi mesi.
All’interno della manifestazione “Note Secolari”, oltre alla parte dedicata al teatro, sono state premiate anche altre due categorie. Una sezione è stata dedicata alla poesia, con otto partecipanti ed un’altra alla fotografia con nove partecipanti. A breve, l’amministrazione comunale di Villamassargia indirà la seconda edizione del premio, per realizzarlo interamente all’interno della “Sagra delle Olive”, presso S’Ortu Mannu, che si svolge annualmente nel mese di ottobre.

Jacopo Casula

Sulcis Iglesiente Oggi