NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec

Iglesias. Presentato il nuovo lavoro di Mario Fadda L’assedio di Villa di Chiesa

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi


“Venti di Guerra” è il sottotitolo del primo libro di una pentologia denominata “Villa Ecclesiae, Villa di Chiesa” e presentata nella Biblioteca Comunale di Iglesias venerdì scorso. L’autore è un giovane iglesiente, Mario Fadda, appassionato di storia, di calcio, dotato di spirito creativo e la sua carriera di scrittore, iniziata alla fine del 2010, conta circa dieci opere. “Il miglior momento per scrivere è l’arco di tempo compreso tra le 20 e le 4 del mattino - ha precisato - in quanto è allora che ho la maggiore ispirazione”. Il volumetto “Venti di Guerra” racconta una storia vera e narra dell’assedio di Iglesias da parte degli Aragonesi che si protrasse dal giugno 1323 al febbraio 1324: la flotta, costituita da circa trecento imbarcazioni, partì dall’Aragona diretta in Sardegna, agli ordini dell’Infante Alfonso. Vera protagonista della narrazione è Villa Ecclesiae, florida per le sue miniere: nell’ottantennio di dominazione pisana si stima che venne estratto, dalle sue cave, il 10% di tutto l’argento prodotto dalle miniere d’Europa. La sua popolazione era di matrice sardo-pisana ma era presente anche una considerevole comunità teutonica. L’assedio vide contrapposti, da una parte, gli aragonesi e gli arborensi e, dall’altra, i pisani e una nutrita compagnia di balestrieri teutonici. Le prime pagine del romanzo sono ambientate in Francia dove uno dei protagonisti di quell’assedio, Barisone di Villa Ecclesiae, ormai ottantenne, racconta a Giovanni, il giovane erede di Filippo II, duca di Borgogna, ciò che avvenne ad Iglesias nel 1323: lo scudiero di Villa Ecclesiae, allora quindicenne, dovette affrontare, con un contingente appositamente inviato, un lungo viaggio verso Pisa per mantenere viva la speranza della sua città ma questo fu ricco di insidie e di pericoli, frutto della presenza di insospettabili nemici. “La ricerca storica che svolgo da anni - ha sottolineato Mario Fadda - l’ho voluta applicare nella stesura di romanzi: di quel momento storico la narrativa si è occupata poco mentre molto è stato scritto sui periodi successivi”. L’autore sta lavorando, attualmente, alla realizzazione del terzo sottotitolo di Villa Ecclesiae: dopo Venti di Guerra verranno pubblicati Lo Sbarco e L’Assedio. “Da buon iglesiente – conclude - ho voluto valorizzare la mia città scrivendo non solo romanzi storici ma anche saggi sportivi che hanno, come protagoniste, squadre che hanno lasciato un’impronta nella storia di Iglesias, come la Fersulcis o la Monteponi”.
Mariangela Muntoni

Sulcis Iglesiente Oggi