NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec

Carloforte. Novità sulle linee gestite da Delcomar. L’Anna Mur sostituisce il Vesta

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi

Forse non è molto, ma qualcosa si sta muovendo con la nuova stagione dei collegamenti da e per Carloforte con l’isola madre gestiti dalla Delcomar. Dal quindici aprile sulla linea Carloforte – Portovesme il traghetto Vesta è stato sostituito dall’Anna Mur, che la nuova compagnia armatoriale ha inaugurato lo scorso 19 marzo. L’avvicendamento è sicuramente positivo, almeno per due motivi. Intanto è aumentata notevolmente, quasi duplicata, la capacità di trasporto degli autoveicoli: dalle 60/70 auto che per ogni corsa poteva traghettare il Vesta, si passa ai 120 veicoli dell’Anna Mur. Il che significa meno attese e meno resse nel porto durante il periodo estivo e nei fine settimana primaverili poiché con la stessa corsa si potrebbero soddisfare tutte le richieste d’imbarco. In secondo luogo perché in caso di condizioni meteomarine proibitive sulla tratta di Portovesme la nuova unità della Delcomar può essere dirottata sulla linea di Calasetta, cosa che non poteva farsi, per questioni di pescaggio, con il Vesta. Altra novità: per la sagra del cascà, il couscous carlofortino (che si svolge da 23 al 25 aprile) il prezzo del biglietto andata e ritorno per i passeggeri non residenti sarà ridotto a 4 euro sulla linea di Portovesme e a 3,5 su quella di Calasetta. Un provvedimento, che seppur limitato a quei giorni, è sicuramente un segnale positivo da parte della compagnia di navigazione che intende così prestare attenzione, oltre che all’efficienza del servizio anche all’economia del territorio.

Nicolo Capriata

Sulcis Iglesiente Oggi