NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec

Fluminimaggiore. Lungo la costa delle miniere. Una guida del territorio

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi


“La Coste delle Miniere”: è il titolo della nuova fatica del fotografo ed escursionista ambientale Lino Cianciotto. Una guida destinata agli amanti del trekking, che descrive minuziosamente il lungo itinerario di ben 62 chilometri, che, costeggiando il tratto di costa del Sud-Ovest sardo e iniziando da Capo Altano, arriva sino all’incantevole spiaggia di Piscinas. “Più che una guida escursionistica – ha spiegato l’autore – vuole essere un prodotto per veicolare chi pratica il trekking verso il nostro territorio e ammirare così la bellissima costa”. Composta di 65 pagine, l’intero percorso trekking è suddiviso in cinque tappe. Il primo tratto descritto è quello compreso tra Capo Altano e Plag’e Mesu. Il secondo tratto, invece, dalla costa di Gonnesa sino a Masua e così, facendo tappa poi a Cala Domestica e a Portixeddu, si arriva sino al complesso dunale di Piscinas, nella marina di Arbus. Corredata da un accurato servizio fotografico, da un’attenta esposizione di tutto quello che s’incontra lungo il cammino, gradi di difficoltà del percorso, coordinate Gps e quant’altro occorre all’escursionista, la guida tiene conto nelle diverse tappe, anche dei punti di sosta che possono essere raggiunti tranquillamente con gli automezzi. “Ho percorso più volte il lungo cammino – ha concluso Cianciotto – cercando di non trascurare il minimo particolare e offrire una guida in tre edizioni, in italiano, in tedesco e in inglese”. La guida La Costa delle Miniere, sarà prodotta in 3000 copie dall’editore Enrico Spanu.

Federico Matta

Sulcis Iglesiente Oggi