NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec

Il vescovo ha affidato a 56 giovani della Diocesi il mandato per l’imminente GMG Pronti per Cracovia!

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi


Martedì 28 giugno il vescovo Giovanni Paolo ha convocato presso la parrocchia di San Pio X in Iglesias, attraverso l’equipe del servizio della pastorale giovanile, tutti i 56 giovani della diocesi che parteciperanno e rappresenteranno la nostra chiesa diocesana alla prossima GMG di Cracovia. Dalle ore 18.00 i ragazzi si sono ritrovati per raccogliere tutte le informazioni circa l’organizzazione e la partecipazione alla giornata mondiale. Alle ore 19.00 è stata celebrata l’Eucarestia presieduta dal vescovo che, a conclusione della celebrazione, ha affidato a tutti i giovani presenti il proprio mandato. Ha consegnato ad ogni ragazzo ed accompagnatore la Croce di San Damiano con queste parole: “Ricevete ora, cari amici, la Croce di San Damiano, dono che l’Italia farà a Cracovia per questa GMG. Sia compagna del vostro cammino e sostegno nella vostra fatica”.
I simulacri della Madonna di Loreto e la Croce di San Damiano sono stati accolti nella nostra chiesa diocesana proprio l’anno scorso, il 20 agosto 2015 a San Pio X, in occasione del pellegrinaggio nazionale, i quali saranno offerti, come nazione italiana, alla città di Cracovia come dono di ringraziamento per la loro accoglienza. Il numero dei partecipanti alla GMG della nostra diocesi non sono tanti, ma vista la grave crisi economica, non sono neanche così pochi. Dopo un cammino di preparazione in questo anno pastorale, finalmente a meno di un mese, dal 25 luglio al 1° di agosto, i nostri giovani vivranno l’esperienza di vedere, conoscere e partecipare ad una realtà che racconterà loro una chiesa viva e giovane. Tra i tanti appuntamenti della GMG, le catechesi, gli scambi culturali e le feste, ci sarà il tanto atteso incontro con Papa Francesco nella viglia del 30 luglio. A tutta la comunità diocesana rivolgiamo l’invito di ricordare e accompagnare con le proprie preghiere questi giovani perché si impegnino a portare lontano il nome di Cristo e il suo stile di vita

Sulcis Iglesiente Oggi