NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec

Iglesias. Artigiani e vecchi mestieri. Da Giulio, maestro di barba e capelli

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi

È il più anziano, tra quelli della sua categoria, a fare ancora “barba e capelli” ai suoi concittadini e non solo: si tratta di Giulio Zedda, iglesiente, maestro di acconciatura maschile, diplomato all’Accademia Nazionale di Torino e Maestro d’arte alla Sections d’Art de Paris. Esercita la sua professione di “barbiere”, termine più comunemente usato, in via Sulis, ad Iglesias, a due passi dal mercato civico. Nato nel 1939, apprese questo mestiere da Nino Baraglia, nell’attuale via Repubblica, quando aveva appena dieci anni: “Avevo giusto concluso la quinta elementare –racconta - e si sentivano ancora le conseguenze della Seconda Guerra Mondiale e quindi era necessario rimboccarsi le maniche e imparare in fretta un mestiere e così ho appreso questa professione che io paragono ad un’arte che ha caratterizzato tutta la mia vita e che mi ha dato grandi soddisfazioni”. E Giulio Zedda le elenca con orgoglio, quasi come se mostrasse una preziosa collezione custodita in uno scrigno di ricordi emozionanti: “Ho presentato la Moda Internazionale sia a Parigi che a Torino – continua – e ho curato la sfilata stagionale primavera-estate quando frequentavo l’Accademia ma poi, nel 1974, sono rientrato ad Iglesias e, nonostante l’assenza di corsi specifici da frequentare, non mi sono mai fossilizzato: ho cercato di farmi valere sempre nel mio lavoro, l’acconciatura deve essere personalizzata e, per far ciò, ci vuole esperienza e arte perché è importante adattare ad una persona il taglio di capelli che più gli si addice. La barba è nuovamente di moda ed è richiesta anche dai giovani oltre che dai clienti di età media: riesco ad adattarmi a tutte le esigenze e, in tutti questi anni di lunga esperienza, ho lavorato con persone che svolgono servizi particolari o anche esigenti per la professione che svolgono e, nel mio salone, l’utenza servita appartiene ad ogni ceto ed estrazione sociale”.
Il mestiere di “mastro Zedda” va ormai scomparendo anche nei piccoli centri e ad Iglesias coloro che ancora lo svolgono si possono contare sulle dita di una mano: oggi è più diffusa la professione di coiffeur, cioè acconciatore sia maschile che femminile e c’è anche qualcuno che fa il barbiere andando di casa in casa ma, al nostro Giulio, ciò, “non gli fa un baffo”, la sua è una clientela fissa e affezionata.
Mariangela Muntoni

Sulcis Iglesiente Oggi