NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
61 Nuovi articoli

San Giovanni suergiu. Al via lunedì 6 giugno il VI° Memorial Mario Pintus

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Per il sesto anno consecutivo il Comitato Memorial Mario Pintus e l’Associazione Culturale S’Arriu de Is Fainas, grazie alla collaborazione dell’Oratorio di San Giovanni Battista, organizzano nel comune di San Giovanni Suergiu una manifestazione sportivo culturale per ricordare una persona che ha dedicato la sua vita allo sport ed alla comunità.
Mario, fin da piccolo, ha dovuto affrontare l'esperienza della disabilità, vivendo sempre con serenità e determinazione. Grazie a queste caratteristiche è stato conosciuto e stimato nell’ambiente pallavolistico provinciale e regionale, ma anche in quello calcistico col quale aveva iniziato le sue prime esperienze associative negli anni settanta. È stato uno dei soci fondatori dell’Associazione Sportiva Culturale “Gruppo Amicizia” di San Giovanni Suergiu, con cui ha raggiunto i vertici della pallavolo regionale e ha promosso varie iniziative sociali.
Feste patronali e sfilate di Carnevale l’hanno sempre visto protagonista, vestito in maschera sopra i carri allegorici, davanti ai palchi della “Dieci Giorni Sangiovannese”, durante le rappresentazioni teatrali e dietro le quinte dell'oratorio per aiutare i bambini nell'organizzazione della Festa della mamma. Mario, con la sua vitalità e determinazione, era un “collante” per il paese, "coinvolgeva tutti!" Ma la sua più grande passione sono stati i giovani: ha preso per mano ed avviato alla pratica sportiva ragazzi e ragazze (noi per primi), nati dagli anni sessanta ai novanta, e dopo un periodo di riposo stava per dedicarsi anche alla generazione del duemila. Dei suoi insegnamenti non abbiamo sicuramente dimenticato le paternali sulla buona educazione in campo e nei raduni. Tanto meno il rispetto per l'ambiente imparato durante le giornate trascorse muniti di guanti, a raccogliere cartacce e bottiglie nella pineta di Punt’e Trettu, trasportati sul cassone della sua Ape 50. Per Mario gli anni passavano, ma lui continuava a stare in mezzo ai giovani perché è stato giovane fino alla fine.
Per lui, che è mancato improvvisamente a tutta la comunità sangiovannese nel Febbraio del 2011, stiamo organizzando la sesta edizione del torneo di pallavolo come omaggio a chi ha dedicato un’intera vita a far conoscere e diffondere questa splendida disciplina e i suoi valori.
Lo facciamo anche perché riteniamo che la cultura dello sport trasmetta benessere fisico, mentale e favorisca svago e spensieratezza, alimentando partecipazione e divertimento in un territorio sempre più in difficoltà economica e sociale.
Il successo delle prime edizioni è stato negli anni confermato dalla sempre maggiore partecipazione dell'intero territorio, diventando questo il torneo che apre la stagione estiva dei tornei amatoriali di pallavolo diffusi un po' ovunque nel Sulcis Iglesiente. Oramai più di centoquaranta pallavolisti provenienti da tutta la provincia aspettano i primi di Giugno per potersi cimentare e dare battaglia, a suon di schiacciate, alzate e strepitosi recuperi, ogni sera per 14 notti presso il campo dell’Oratorio San Giovanni Battista.
Il torneo avrà inizio il 6 di giungo e terminerà il 19 di giugno con le finali per i primi quattro posti e prevede la partecipazione di dodici squadre nella formula misto.
Il torneo è affiancato da un concorso fotografico a tema sportivo, “Uno scatto per Mario” e una giornata dedicata allo sport come elemento di aggregazione sociale, opportunità di crescita e strumento di inclusione per le persone con disabilità.
Sabato 11 Giugno saranno presenti numerosi atleti paralimpici di varie Società Sportive Regionali che si sfideranno come prova dimostrativa, per poi dare a tutti la possibilità di provare alcune discipline paralimpiche come il sitting volley, il basket in carrozzina e la pallavolo parificata.
per l’evento dedicato all'amico Mario parteciperanno la B.A.D.S. Quartu Sant'Elena, la G.S.D. Portotorres, la VolleyBall Cagliari, la Dinamo Lab. Sassari e la Stella Speciale Volleyproject Carbonia per una giornata all'insegna della partecipazione, del sano agonismo e dell’aggregazione, valori che vanno oltre lo sport!
L'intera manifestazione si concluderà, dopo le finali, con una grande festa dove tutti i partecipanti saranno invitati e sarà quindi un momento di socializzazione per gli amanti della pallavolo e specialmente per l’intera comunità di San Giovanni Suergiu e della Provincia. Gli incontri saranno poi visibili su youtube

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna