NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
65 Nuovi articoli

Carbonia. Massimiliano Vasta, 41 anni, di Alessandria, ha vinto il 2° Campionato Italiano di pizza “Trofeo Quattro Mori”.

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Trentasei pizzaioli giunti da diverse regioni e alcuni paesi europei, sono stati protagonisti ieri sera, negli ampi spazi dell’Hotel Museo Ristorante Tanit di Carbonia, della seconda edizione del Campionato Italiano Trofeo Quattro Mori di pizza, organizzato dalla Nazionale italiana scuola pizzaioli. I concorrenti si sono cimentati in tre discipline: pizza classica, pizza napoletana e pizza alternativa; e quattro gare di abilità: pizza larga, pizza veloce, pizza freestyle e pizza box. Alcuni hanno gareggiato in tutte le discipline e, oltre alle classifiche distinte per singola disciplina, la classifica finale è stata stilata con il conteggio complessivo dei punteggi acquisiti nelle diverse discipline e gare di abilità. A giudicare i concorrenti nelle tre discipline c’erano tre giurie, costituite da pizzaioli, ristoratori, docenti di enogastronomia e giornalisti.

Per oltre tre ore i concorrenti si sono alternati nei due forni del Tanit, uno a legna e uno elettrico, nella preparazione delle pizze che, una alla volta, sono state portate all’assaggio delle giurie che hanno poi espresso i giudizi. Hanno collaborato quattro studenti dell’Ipia di Sant’Antioco, indirizzo alberghiero. Una volta completate la preparazione e la degustazione delle pizze, classiche, napoletane ed alternative, espressi i giudizi, si è passati alle gare di abilità, e ci sono stati momenti molto gioiosi con le gare di pizza box, pizza freestyle e, soprattutto, di pizza larga, conclusa inevitabilmente… con gli organizzatori ricoperti di farina.

Al termine, prima dell’inizio della cena di gala, si sono svolte le premiazioni, con riconoscimenti per i primi tre classificati di ciascuna disciplina (Alfonso Alba ha vinto per la pizza napoletana; Salvatore Lionello per la pizza classica e Riccardo Demuru per la pizza alternativa) e gare di abilità (Cristian Tolu ha vinto per la pizza box; Massimiliano Vasta per la pizza veloce e la pizza larga; Michael Conti per la pizza freestyle) complessivamente 21, e la consegna della coppa al vincitore assoluto, il numero 31, Massimiliano Vasta, 41 anni, di Alessandria, che ha vinto anche le gare di abilità di pizza veloce e pizza larga (secondo classificato nella pizza napoletana) e rappresenterà l’Italia al campionato mondiale che si svolgerà ad Amsterdam, in Olanda, dal 12 al 15 gennaio 2017

GP Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità