NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
56 Nuovi articoli

Roma. La presidente di Poste Italiane partecipa al convegno "Giovani, innovazione, crescita"

Ritagli
Aspetto
Condividi

La Presidente di Poste Italiane, Luisa Todini, è intervenuta all’evento annuale Ericsson, svoltosi mercoledì presso la Sala Koch di Palazzo Madama a Roma, dedicato quest’anno al tema “Giovani, Innovazione, Crescita”. La Presidente Todini ha partecipato, in particolare, al panel su “Trasformazione Digitale e Crescita Sostenibile”, al quale hanno preso parte anche il Vicepresidente del Senato della Repubblica, Maurizio Gasparri, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e l’Amministratore Delegato di ENEL Open Fiber, Tommaso Pompei. “Poste Italiane – ha dichiarato la Presidente Todini – sta attuando una strategia di innovazione tecnologica e di sistema che la pone al centro della trasformazione digitale in atto nel nostro Paese, con servizi e prodotti sempre più semplici ed accessibili a tutte le fasce sociali”.
“Il concetto di sviluppo inclusivo che Poste propone ad istituzioni, imprese e famiglie risponde all’esigenza di coinvolgere in prima persona tutti gli stakeholder nei processi di costruzione dell’economia digitale, rendendoli concretamente protagonisti del processo di cambiamento in un’ottica di crescita complessiva del benessere”.
Nel corso del suo intervento, la Presidente Todini ha illustrato gli aspetti principali del percorso di trasformazione digitale intrapreso da Poste Italiane, che oltre ad essere già evidente sotto forma di servizi e prodotti già disponibili e apprezzati dalla clientela (wi-fi gratuito negli uffici postali, servizi di e-payment, app per l’home banking, per la gestione delle carte prepagate Postepay, per il pagamento dei bollettini o per la prenotazione del proprio turno allo sportello fisico dell’ufficio postale), comprende anche un’efficace sinergia con la Pubblica Amministrazione per la diffusione del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), interventi di formazione e alfabetizzazione digitale rivolte ai dipendenti e ai cittadini di ogni età e iniziative dedicate al target giovanile che rivolge a Poste un’attenzione positiva crescente (l’iniziativa di crowdfunding “PostepayCrowd” o l’apertura in un palazzo di Poste Italiane dello spazio di co-working “Talent Garden”, in cui lavorano da qualche mese decine di startup).
“Poste Italiane - ha aggiunto Luisa Todini – ha deciso di investire sulle migliori energie creative giovanili del digitale e ha creato a Roma uno spazio per le startup più promettenti, il “Talent Garden”, un luogo di ricerca e innovazione per favorire la contaminazione di esperienze tra i talenti del digitale, con cui progettare, realizzare e sperimentare soluzioni innovative da applicare al business aziendale”. “Concorrendo attivamente alla strategia nazionale di inclusione digitale – ha concluso la Presidente Todini – Poste Italiane, ad oltre 150 anni dalla sua nascita, dimostra di tenere ben saldi e presenti i principi alla base della propria missione istituzionale, essere ad un tempo agente del cambiamento e punto di riferimento essenziale per tutti i cittadini".

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità