NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
26
Sun, Jun
22 Nuovi articoli

Calasetta. Pensionato in vacanza truffato on-line. I tre truffatori identificati e denunciati

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

A Calasetta, a conclusione di una serie di accertamenti investigativi, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per truffa aggravata, un 45enne romano, operaio, con precedenti denunce a carico, una sua concittadina 48enne disoccupata e incensurata nonché una 24enne residente in provincia di Padova disoccupata, anche lei nota alle forze dell'ordine. Tutti e tre in concorso hanno risposto ad un’inserzione di vendita di quattro cerchi in lega per autovettura, pubblicata sul noto sito on-line “subito.it” da un 74enne bellunese, residente a Pieve di Cadore, pensionato e incensurato, inducendo quest'ultimo con artifizi e raggiri a versare su tre diverse carte di credito prepagate, intestate ai tre indagati la somma complessiva di 1980 €, senza peraltro che il prodotto contrattato giungesse mai alla destinazione prevista. La vittima era stata indotta a compiere sulla tastiera del bancomat delle operazioni dettate dai truffatori che hanno prodotto non un arricchimento del suo conto ma un impoverimento, con sommo rammarico del 74enne imbrogliato. I militari di Calasetta avevano avviato le indagini su tale situazione a seguito di una denuncia querela formalizzata presso quel comando dal pensionato che si trovava in vacanza nella nota località balneare sulcitana.

NESSUNO PUÒ ESSERE CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA PRONUNCIA DELLA SENTENZA DEFINITIVA IN RELAZIONE AL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DELLA PRESUNZIONE DI INNOCENZA.

 

Fonte comando provinciale carabinieri

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna