NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Capo Pecora - Guardia Costiera : Sequestrati circa 500 ricci di mare

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Operazione della Guardia Costiera di Portoscuso contro la pesca abusiva di ricci di mare a Capo Pecora. La segnalazione pervenuta stamattina denunciava la presenza di pescatori subacquei nell'area di ripopolamento del riccio regolamentata dal decreto regionale n. 374/DecA/7 del 26 maggio 2014. I militari della Guardia Costiera, già impegnati in un controllo sul litorale finalizzato ad una vigilanza ambientale sull'area del sito nazionale di bonifica, sono intervenuti da mare con il mezzo veloce GC A 59 verificando la segnalazione e rinvenendo in zona pescatori "sprovveduti" che hanno subito le dovute verbalizzazioni e sequestro di ricci pescati. Le pesanti sanzioni amministrative superano i mille euro e sono così severe, proprio perché vogliono allontanare inopportune tentazioni di pesca in quest'area importantissima. Guardia Costiera e Corpo Forestale Regionale vigilano sul rispetto di queste zone trovando, sfortunatamente, molte volte pescatori che tentano di eludere i controlli. Il sequestro di circa 500 ricci non è un maxi sequestro, ma un segnale importante che si spera scoraggi altri "pescatori sprovveduti" che si dovranno tenere ben lontani da questa area, come da altre aree dove la pesca è vietata. I pescatori quindi sono avvisati, i controlli continueranno!

ricci 2

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità