NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
56 Nuovi articoli

Cagliari. Stamattina ancora un presidio dei lavoratori dell’Eurallumina davanti alal Regione

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi


Ancora un presidio della RSU e di una folta delegazione di lavoratori dell’Eurallumina, questa mattina, a Cagliari, davanti alla sede dell’assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente, per testimoniare la loro attesa e preoccupazione per l’esito finale della loro lunga vertenza.

Questa volta non un sit in silenzioso come i precedenti , ma “ rumoroso “ e partecipato da una delegazione numerosa di lavoratori, con bandiere, striscioni, trombe e tamburi, con il messaggio affidato ai tre grandi manifesti affissi all’ingresso dell assessorato regionale che riporta tutti gli obiettivi raggiunti nel percorso di riavvio dello stabilimento e lo scenario che si verrebbe a creare in caso di mancato definitivo via libera al progetto
"
Un territorio martoriato come il Sulcis Iglesiente – sostengono RSU e lavoratori Eurallumina – non può rinunciare ad un investimento che sfiora i 200 milioni di euro, per il rilancio del comparto industriale del territorio e dell’intera Sardegna, per il rilancio del primo anello della filiera dell’alluminio, patrimonio dichiarato strategico per il sistema industriale italiano".

La RSU unitaria Eurallumina, per il mandato ricevuto dall’assemblea dei lavoratori, ha attivato lo stato di agitazione operativo, con le modalità che verranno valutate durante e in base all’evolversi del percorso autorizzativo avviato il 16 febbraio scorso.

«Nessun uomo – sostiene la RSU – deve e può farsi privare impunemente e in silenzio, della sopravvivenza morale e materiale e non permetteremo che questo possa avvenire ad un passo dal riconoscimento del nostro giusto diritto.»

E questo è un altro messaggio forte inviato all’assessorato all’Ambiente e allo S.V.A. ma anche alla Ex Provincia Carbonia Iglesias. Una tensione che sarà destinata a salire con il passaggio dei giorni che separano dalla data della conferenza decisoria prevista per la seconda quindicina di Maggio 2016 , e che potrebbe assumere livelli di mobilitazione piu’ forti qualora tra Azienda EURALLUMINA, S.V.A. , ed ex Provincia del Sulcis Iglesiente non venisse raggiunta la condivisione tecnica e normativa sul percorso autorizzativo definitivo. Uno scenario inimaginabile che, se la condivisione tecnica e normativa sul percorso autorizzativo definitivo si concludesse negativamente, avrebbe ripercussioni tragiche su migliaia di persone e su tutto il territorio qualora il tanto agognato BUON SENSO in questa ultima e decisiva fase autorizzativa non dovesse prevalere .

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità