NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
59 Nuovi articoli

Sant'Anna Arresi. presentata la XXX edizione di “Ai Confini tra Sardegna e Jazz” 1-6 Settembre 2015

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi


Presso l’aula conferenze del Centro della Cultura Contadina in “Villa Muscas” a Cagliari, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione della XXX edizione della rassegna “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”, alla presenza di un folto pubblico di operatori della comunicazione e dell’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione, Sport e Spettacolo dott.ssa Claudia Firinu, del consiglio direttivo e dei soci dell’associazione culturale Punta Giara, con una nutrita rappresentanza del mondo dell’associazionismo culturale sardo.

Il Presidente Basilio Sulis ha illustrato la linea artistica del programma del festival che quest’anno è incentrato sulla figura del maestro Butch Morris. L’associazione, ha detto il presidente, è riuscita a ritagliarsi un spazio sempre più rilevante a livello nazionale, ma anche internazionale, per quanto riguarda la produzione musicale in Sardegna. Il presidente si è augurato che in un futuro vengano risolti gli annosi problemi che non permettono la pianificazione, programmazione e realizzazione di progetti culturali che siano capaci di incidere nella evoluzione musicale del jazz e di tutta la musica contemporanea.

Sono intervenuti nell’ordine, l’Assessore regionale Firinu che ha anticipato quelle che a breve saranno le proposte del suo assessorato e della giunta regionale per dare attuazione alla legge 18, ha inoltre portato a conoscenza dell’intenso lavoro di coordinamento con l’assessore regionale al Turismo Commercio e Artigianato dott. Morandi dando l’appuntamento agli operatori del settore alla fine della stagione estiva.

La rappresentate dell’amministrazione comunale di Sant’Anna Arresi si è impegnata a portare avanti alcuni impegni di carattere logistico nella splendida area concertistica per la valorizzazione del Nuraghe Arresi, simbolo della rassegna musicale e della città.

Francesco Peddoni, consigliere del direttivo dell’Associazione Punta Giara, ha parlato della relazione artistica intercorsa fra l’associazione culturale Punta Giara e il maestro Butch Morris nel corso degli anni. L’eredità musicale del maestro californiano è interpretata e sviluppata all’interno del programma dei concerti di quest’anno da una folta schiera di musicisti provenienti da diverse comunità jazz internazionali, Londra, New York e Chicago in primis. Il programma è stato illustrato dal socio dell’Associazione Punta Giara Andrea Murgia.

In seguito Renato Collu, consigliere del direttivo dell’Associazione Punta Giara, ha fatto un excursus sulle produzioni editoriali dell’associazione presentando le nuove produzioni audiovisive che accompagnano la XXX edizione del festival e che vanno ad arricchire la collana di album musicali originali made in Sant’Anna Arresi.

Luca Fontana, direttore della Cantina Mesa, sponsor ufficiale del festival, ha evidenziato i positivi risultati della collaborazione già ottenuti per la precedente rassegna, riconfermando l’impegno della Cantina a sostenere in futuro l’associazione con azioni di marketing sempre più mirate.

Altro sponsor fondamentale per quest’edizione è la società cooperativa CPA di Arborea proprietaria del marchio Niedditas, una delle realtà di allevamento ittico più importanti nell’isola. Infine Ponziana Ledda rappresentate della cooperativa Destinazione Sulcis ha illustrato il programma LA.GU.NA. in Jazz, progetto che prevede escursioni naturalistici e laboratori eno-gastronomici nel territorio di Sant’Anna Arresi.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità