NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
59 Nuovi articoli

Iglesias. Ancora proteste sulle scelte organizzative della Asl 7

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Ancora proteste sulla operatività della Asl 7 dopo i provvedimenti intrapresi sul riordino della sanità regionale adottat adalal Regione Sardegna. A puntualizzare alcune scelte operate dal Commissario e in particolare sul centro trasfusionale di Iglesias è Valentina Pistis, Capogruppo di Cas@ Iglesias. “Davanti alle infondate notizie divulgate dalla dirigenza ASL N. 7- scive in una nota Valentina Pistis-  è indispensabile raccontare la realtà dei fatti. Al centro trasfusionale del Santa Barbara l’unica cosa operativa è la sala prelievi.  In funzione grazie alla dedizione dei medici e degli infermieri.  Il resto è stato trasferito a Carbonia.
L’equipe che si occupa del reparto trasfusionale è stata fortemente ridimensionata. Dal 1° giugno il tecnico di laboratorio che si occupava delle sacche è stato trasferito a Carbonia, così come il deposito. Insomma, per dirla in modo chiaro l'Unità operativa trasfusionale (UOT) di Iglesias è aperta per metà ed il rischio è che i donatori vengano trasferiti nei prossimi mesi in un’autoemoteca per liberare anche quei locali.
Insomma al disagio creato da queste scelte incomprensibili e nascoste a colpi di comunicati stampa che rappresentano ciò che non è, si somma il rischio per i pazienti ricoverati presso il CTO di Iglesias che se malauguratamente dovessero avere la necessità di una sacca di sangue devono necessariamente attendere l’arrivo di un’ambulanza da Carbonia.
Inoltre, le sacche prelevate quotidianamente ai donatori di Iglesias, superiori per numero, rispetto a quelli di Carbonia, vengono trasferite al Sirai ben due volte al dì con un’ambulanza, alle 10 e alle 12.30 con un’ingente spesa per il trasporto a cui si somma il rischio doppio per lo spostamento su gomma”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità