NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

L'Assemblea dell'ANCI Sardegna contesta il il disegno di legge di riforma degli Enti Locali.

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Si è svolta ad Abbasanta un'affollata assemblea dell'ANCI Sardegna alla quale hanno partecipato ben 166 sindaci che hanno duramente contestato il disegno di legge di riforma degli Enti Locali presantato dalla giunta Pigliaru. Tra le numerose osservazioni, oltre ai tempi ristretti, i sindaci lamentano l'assenza di confronto nella fase di elaborazione del disegno di legge. Infatti secondo Antonello Pirosu, sindaco di Villaperuccio e consigliere dell' ANPCI (Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani) << I consigli comunali saranno chiamati a ratificare, in tempi molto brevi, delle decisioni che verranno assunte a Cagliari dal Consiglio Regionale- continua il sindaco- l'impressione è che, dopo le continue imposizioni provenienti dallo Stato centrale che continua a tagliare risorse ed ha trasformato gli amministratori locali in semplici esattori di tributi privandoli della possibilità di programmare interventi ad ampio respiro, si stia per instaurare un nuovo centralismo regionale che va a mortificare ancora di più il ruolo dell'ente locale in barba ai dettami costituzionali>>. Oltre a questioni legate al metodo, Antonelllo Pirosu segnala che sono emersi dei timori <<soprattutto da parte dei rappresentanti provenienti dal nord e dal centro Sardegna, che l'istituzione della città metropolitana a Cagliari, grazie a criteri meramente demografici, potrebbe assorbire gran parte delle risorse economiche che spetterebbero agli enti sovracomunali>>.
Per questi motivi l'ANCI Sardegna, guidata da Piersandro Scano, sindaco di Villamar, chiede un incontro urgente per proporre delle modifiche al disegno di legge, prima che arrivi in aula (l'avvio della discussione è previsto per il 9 dicembre), col presidente della Giunta Regionale Francesco Pigliaru e con l'Assessore agli Enti Locali Cristiano Erriu, che meglio di chiunque altro dovrebbe comprendere la posizione dei sindaci essendo stato in sindaco di Santadi e presidente dell'ANCI Sardegna.
Roberto Pinna

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità