NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
61 Nuovi articoli

Cisl. Progetto ICO-Edili i lavoratori attendono risposte dalla Regione

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


La Cisl attende risposte sul progetto ICO-Edili. Il programma ICO ( Interventi Coordinati per l’Occupazione) , infatti, è ancora misterioso nella parte riguardante i lavoratori dell’edilizia. Fermi e inutilizzati 10 milioni di euro da destinare a un minimo di 500 lavoratori over 29 di una sessantina di aziende del settore delle costruzioni.
Il problema è di notevole gravità perché l’attuazione del programma deve passare attraverso i normali canali burocratici che prevedono come primo atto un bando pubblico per individuare le aziende che vogliono assumere - grazie ai bonus previsti dall’ICO – i lavoratori disoccupati e inoccupati; la selezione delle candidature, infine l’avvio dei lavoratori. Tempi lunghi, dunque.
La Cisl regionale e la Filca Cisl considerano estremamente gravi i ritardi dell’Assessorato del Lavoro, considerata la crisi del settore edile, da cui stanno progressivamente scomparendo gli ammortizzatori sociali.
Al crollo degli occupati, infatti, continuo dal 2008, che ha portato alla perdita di 28mila posti di lavoro nel settore , si sommano il calo delle ore per addetto (mediamente sotto le 1000 annue) e la diminuzione costante del PIL prodotto dall’edilizia. Tra gli oltre 30 mila lavoratori ormai privi degli ammortizzatori in deroga alcune migliaia provengono dall’edilizia.
Sono passati esattamente 7 mesi dal giorno in cui l’Assessore del Lavoro ha annunciato il rilancio dell’edilizia, informando tutto il mondo sindacale e imprenditoriale sul progetto «Edili-Costruire opportunità di reimpiego e riqualificazione nell’edilizia in Sardegna» . Si parlava allora di circa 3.500 operai interessati dall’intervento. Il progetto «Edili», estensione del programma Ico, è ancora rimasto sulla carta, mentre la crisi devasta le famiglie.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità