NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Rubiu (Capogruppo Udc): Così si svilisce la festa dei sardi

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Rubiu (udc) Le celebrazione di "Sa Die" sviliscono la festa dei sardi . <<La giunta snatura Sa Die de Sa Sardigna per dedicare la festa del popolo sardo ai migranti>>. Il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu non risparmia stoccate all’esecutivo. <<Una ricorrenza così importante – aggiunge l’esponente centrista – che richiama l’insurrezione popolare del 28 aprile 1794 con la cacciata dei piemontesi, dovrebbe essere dedicata al ricordo degli eroi isolani come Giovanni Maria Angioy, Eleonora D’Arborea, Leonardo Alagon, il premio nobel Grazia Deledda, Sebastiano Satta, Emilio Lussu che hanno contribuito a dare dignità al popolo sardo con un alto valore di attaccamento all’Isola. Si dimostra la scarsa sensibilità verso un popolo che è in grave sofferenza economica e sociale, che come nel passato tenta di liberarsi dalle difficoltà e dalle imposizioni dall’alto>>. La scelta della giunta appare un ulteriore schiaffo, visto che l’evento sarà celebrato alla presenza del presidente della Corsica Gilles Simeoni e dei rappresentanti dell’esecutivo isolano: <<Sarebbe stata una decisione azzeccata dedicare la giornata ai popoli del mare – conclude Rubiu – invece di intitolare la festa ai migranti che, pur riconoscendo lo spirito umanitario dell’iniziativa, non hanno nessuna radice in Sardegna>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità