NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
65 Nuovi articoli

Comunali: corsa a 7, Zedda per il bis. Una donna per il M5S, ex senatore Fi per il centrodestra

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


Sono sette i candidati a sindaco per il Comune di Cagliari alle prossime amministrative del 5 giugno. A sfidare il sindaco uscente, Massimo Zedda, 40 anni, esponente di Sel sostenuto da 11 liste del centrosinistra, ci sono Piergiorgio Massidda, 59 anni, ex parlamentare di Fi e Pdl sostenuto dal centrodestra con 15 liste, la candidata del Movimento 5 stelle, Maria Antonietta Martinez, imprenditrice di 47 anni, il giornalista Paolo Matta, 61 anni, a capo della lista "La Quinta A" di matrice cattolica, l'avvocato Alberto Agus, 42 anni, del "Popolo della famiglia", e due consiglieri comunali uscenti: Paolo Casu, 51 anni ("Insieme onestamente per Cagliari") sostenuto da due liste civiche, ed Enrico Lobina, 36 anni ("Cagliari Città Capitale"), appoggiato da quattro liste. Complessivamente per il Consiglio comunale sono state presentate 35 liste.

OLBIA, 5 ASPIRANTI SINDACI. Sono cinque i candidati a sindaco per il Comune di Olbia. Carlo Careddu (Pd), avvocato 40enne, sostenuto da sei liste riunite all'interno della "coalizione civica e democratica", è il candidato del centrosinistra (vincitore alla primarie); il deputato di Forza Italia, Settimo Nizzi, già sindaco della città, è sostenuto da quattro liste di centrodestra; il presidente del Consiglio comunale, Vanni Sanni, con sette liste (compresa "Forza Olbia" con cinque 'dissidenti' di Forza Italia, in rottura con il partito a causa della candidatura di Nizzi); i commercialisti Teresa Piccinnu, per il Movimento 5 Stelle, e Marco Balata con la coalizione "l'Altra Olbia" che riunisce cinque liste. Si è ritirato, invece, l'avvocato 66enne originario di Ossi, Gianni Spanedda, che si sarebbe dovuto presentare con il simbolo "Movimento popolare sardo". Complessivamente 23 le liste presentate.

CARBONIA, CASTI PUNTA AL BIS. Sedici liste state presentate a Carbonia. Sei i candidati a sindaco, compreso il primo cittadino uscente, Giuseppe Casti, del centrosinistra. Stamattina sono state consegnate le ultime cinque liste: "Cittadini per Carbonia" (Casti sindaco), Partito dei Sardi "Facciamo lo stato" (Casti sindaco), "Carbonia in movimento" (Daniela Garau sindaco), "Svolta per Carbonia" con Ugo Piano sindaco e "Unione cittadina" (Casti sindaco). Le altre undici erano state presentate ieri: Unidos (il candidato sindaco è Andrea Corda), "Insieme per il rinnovamento" (Garau sindaco) e Movimento Cinque Stelle che candida un'altra donna, Paola Massidda. E nel pomeriggio: la lista Pd (Casti sindaco), "Dipende da noi" (Francesco Cicilloni sindaco), la lista Sel con Casti, "La svolta" con Garau sindaco. Infine il Psi, "Cittadini per Carbonia Unica", "Carbonia rinasce" e "Carbonia Possibile", tutte per Ugo Piano sindaco.

VILLACIDRO, CORSA A QUATTRO. Quattro liste in campo per le elezioni amministrative del 5 giugno a Villacidro, nel Medio Campidano. A correre per la carica di primo cittadino sono in quattro (non c'è l'uscente Teresa Maria Pani, del Pd, che ha scelto di non ripresentarsi): Federico Sollai, appoggiato da "Uniti per Villacidro", Giancarlo Carboni, con "Assemblea Permanente Villacidro", Dario Piras con "Per Villacidro". Una sola donna punterà alla poltrona più importante: si tratta di Marta Cabriolu con la lista "Alternativa civica".

fonte Ansa

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna