NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Grecia, Merkel gela Tsipras: prima il referendum.

Notizie dal Mondo
Aspetto
Condividi

Obama-Renzi: tutti lavorino per le riforme Messaggio in tv del presidente greco alla nazione. Padoan: uscita di Atene non è un'opzione InviaStampaRedazione Tiscali Per alcune ore un accordo tra Grecia e creditori è sembrato possibile ma ci ha pensato Angela Merkel a spegnere l'ottimismo. "Bisogna aspettare l'esito del referendum" ha dichiarato la cancelliera tedesca.
I mercati finanziari non si sono fatti scoraggiare e tutti i principali listini hanno chiuso in netto rialzo. Il premier ellenico Tsipras ha confermato che il suo paese "resta al tavolo negoziale" ma in serata è arrivata la decisione dell'Eurogruppo di fermare i negoziati fino al referendum. Ancora una volta è passata la linea di frau Merkel.Obama-Renzi: tutte le parti lavorino per le riforme - Intanto una conversazione telefonica il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il premier Matteo Renzi hanno concordato sull'importanza che tutte le parti lavorino per riportare la Grecia sulla strada delle riforme. una strada di riforme e finanziaria che conduca alla crescita e alla sostenibilità del debito all'interno dell'Eurozona". I leader "hanno sottolineato che stanno monitorando gli sviluppi economici in Grecia così come tutti i mercati finanziari.Merkel: "Per ora non c'è nessuna situazione nuova, pertanto noi aspettiamo il referendum di domenica" Manifestazioni ad Atene per il referendum di domenica prossima Manifestazioni ad Atene per il referendum di domenica prossimaTsipras in Tv - "La Grecia resta al tavolo negoziale": ha detto Alexis Tsipras in un messaggio in tv. "Vogliamo un accordo con i partner europei - ha proseguito - ma che sia sostenibile. "Un voto negativo al referendum non significherebbe dire no all'Europa, ma tornare a un'Europa di valori" ha aggiunto invitando i cittadini a esprimersi contro la proposta europea. Rivolgendosi poi ai pensionati in fila alle banche ha affermato di "voler difendere" le loro pensioni "affinchè restino pensioni e non elemosine". "Mente chi dice che abbiamo piani per una Grexit", ha concluso. Hollande vuole accordo prima del referendum - Il presidente francese, Francois Hollande, ha invocato oggi un accordo con la Grecia prima del referendum del 5 luglio, per evitare di sprofondare la zona euro "nel vuoto".Papa: vicino al popolo, ora scelte per dignità - Il Papa è preoccupato dalle notizie sulla crisi in Grecia e "desidera far sentire la propria vicinanza a tutto il popolo ellenico", in specie alle famiglie. Chiede che "la dignità della persona" rimanga al centro di ogni "dibattito politico e tecnico" e della "assunzione di scelte responsabili" ha detto padre Lombardi. Fmi conferma: Atene non ha pagato - Il pagamento della Grecia che era oggi in scadenza non è arrivato. La conferma ufficiale è arrivata dall'Fmi, che ha sottolineato come ora Atene non potrà ricevere nuovi finanziamenti fino a che non avrà pagato gli arretrati. La Grecia è il primo Paese avanzato a fare default verso il Fondo monetario. 02 luglio 2015 Tiscali.it esteri

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna